Back Cover
Sfoglia

L’albero che del vento s’è fatto una ragione

La personale percezione del Tempo investe  il crescere e il trasformarsi dei sentimenti, il succedersi delle stagioni, il suo stesso fluire nel mentre si inarca, si contorce e arretrare tra i versi. E con il Tempo germoglia la Parola, con il suo fascino di segrete e misteriose suggestioni, creando formule magiche che hanno il potere di investirla di molteplici significati nel suo rincorrersi  libero e nel bacio seducente delle rime. Ogni poesia ha un suo  respiro, breve o lungo che sia, e ogni volta mira a essere concerto di emozioni perché  strumento accordato mi sento con l’intimo pulsare del firmamento.

10,00 IVA inclusa

COD: 9788899392581 Collana: , ,

Sono sette le sezioni in cui ho ritenuto opportuno inserire quanto scritto dal 2004 a oggi e che  rappresenta il mio mondo interiore, con ciò che vi si agita e urge risposte, e la realtà che lo invade e si propone, con il suo carico  di dolori, dubbi e paure, ma anche speranze, certezze e coraggio. La personale percezione del Tempo investe  il crescere e il trasformarsi dei sentimenti, il succedersi delle stagioni, il suo stesso fluire nel mentre si inarca, si contorce  e arretrare tra i versi. E con il Tempo germoglia la Parola, con il suo fascino di segrete e misteriose suggestioni, creando formule magiche che hanno il potere di investirla di molteplici significati nel suo rincorrersi  libero e nel bacio seducente delle rime. Ogni poesia ha un suo  respiro, breve o lungo che sia, e ogni volta mira a essere concerto di emozioni perché  strumento accordato mi sento con l’intimo pulsare del firmamento.

Anno Edizione:

2018

Pagine:

154., Brossura