prima picone

Condominio Arenella

Uno dei luoghi letterari più frequentati della letteratura napoletana è il vicolo. Da Matilde Serao a Giuseppe Marotta, sono tanti gli scrittori che hanno ambientato le proprie opere in questo scenario vivido, corale, colorato. Ma Napoli è cambiata, e cambia continuamente, e anche qui il vicolo, soprattutto in alcuni quartieri, è diventato condominio, luogo di destini individuali sempre meno comunitari. Condominio Arenella è un romanzo che racconta scorci, dialoghi, incontri e scene di un condominio del quartiere Arenella, che sicuramente è segnato in ogni suo aspetto dalla napoletanità, ma senza più le promiscuità e il comunitarismo pittoresco della Napoli più folcloristica e stereotipata.

15,00 IVA inclusa
Anteprima
prima MANZI copia (1)

Una passione fredda

«”La responsabilità è il prezzo della grandezza”, affermava Winston Churchill. E sono d’accordo con lui: questa gravezza del cuore, questa sofferenza dell’anima è colpa della mia passione e della sua freddezza. Tale è lo scotto da pagare per il mio ruolo di politico, di uomo e di individuo. Ho seguito al meglio la mia natura, il segno del destino che ha voluto per me il mestiere più cerebrale del mondo, la politica, unico sfogo per ingabbiare e veicolare quel mare di umanità e follia di cui sono fatto. Io non cerco di essere compreso, ormai ho smesso di desiderarlo, poiché è tutta la vita che ci combatto. Io sono un vinto. E morirò da tale. Primo tra i miei cittadini solo sulla carta, ma ultimo tra gli uomini di cui sono al comando. Non posso nulla, al di fuori del potere che ho. Questa è la massima, irrisolvibile, contraddizione che imbriglia e fiacca la mia intera esistenza… Questo è il grande merito dell’autore, che ci conduce nel profondo della sua intimità, rendendo così, attraverso il suo personaggio, “il re nudo”. Andrea Manzi racconta le sue maschere, le sue fragilità, il suo cuore.» (dalla prefazione di Paolo Siani)

15,00 IVA inclusa
Anteprima
prima bove copia

Un posto per andare via

“Un posto per andar via” di Patrizia Bove è un viaggio che inizia nella seconda metà del secolo breve e raggiunge i giorni nostri. Nei sette racconti si incontrano personaggi noti e persone comuni che narrano storie di ribellione e di accoglienza, di emancipazione e di affermazione personale, realizzate il più delle volte andando via dal luogo natio che spesso ingabbia. Le vite spezzate e quelle realizzate dell’ostetrica, della giovane donna dalla bellezza sfolgorante, del sindaco, dell’artista, del professore, delle giovani mamme e della classe che si appresta alla maturità, si muovono sotto lo sguardo benevolo della dormiente del Sannio, in un contesto ricco di antiche tradizioni e immerso in una natura incontaminata, e scandiscono il tempo attraverso i cambiamenti della società e del costume dagli anni Cinquanta ai giorni nostri. Il territorio è il paradigma dei tanti luoghi – piccoli paesi o grandi città – dai quali ci si allontana, per esigenza o per ambizione, con la speranza di realizzare altrove i propri sogni.

12,00 IVA inclusa
Anteprima
UNA-LUCIDA-FOLLIA_DEF_COVER

Una lucida follia. Il mio impegno in politica

Questo libro è una sorta di diario, ma è anche un bilancio, delle mie attività parlamentari e delle azioni di impegno civile sul territorio per continuare a lavorare per la comunità che mi ha visto crescere, e per l’Italia intera. Con questo volume voglio informare e dialogare con i miei elettori per continuare a comprendere insieme la complessità del mondo che ci circonda e trovare le giuste soluzioni legislative, per essere davvero al servizio dei bisogni reali delle persone.

15,00 IVA inclusa
Anteprima
cover Lucà

Ti proteggo io. Una storia d’Amore è contro la mafia

Stefano, scrittore emergente arrivato inaspettatamente al grande successo, ama narrare solo di storie che gli capitano realmente. Quella che però lo attende è una storia di amicizia amore e mafia che lo coinvolgerà oltre ogni previsione. Questo libro di Alessandro Lucà Ti Proteggo io. Una storia d’amore è contro la mafia  è dedicato a tutti i testimoni di giustizia ed a chi dice “no alla mafia” tutti i giorni. Dedicato a chi crede sempre nell’Amore e nell’Amicizia. Perché “… una storia d’amore non può che essere contro la mafia. Perché la mafia si ciba di odio. Così come anche l’amicizia è contro la mafia. Perché la mafia si ciba di rivalità. Così come il rispetto. Perché la mafia si ciba di sottomissione.”

13,00 IVA inclusa
Anteprima
Cover_Piatto_D'Elia_Viscione

Le categorie spazio-temporali dell’attività motoria ludico-sportiva

Siamo esseri dinamici. L’età evolutiva si caratterizza per i processi di crescita, maturazione e sviluppo delle dimensioni della persona, nell’interazione tra individuo e ambiente, di cui il corpo e il movimento sono mediatori privilegiati. Attraverso la motricità di base e l’approccio alle categorie spazio-temporali, l’esperienza senso-percettiva e motoria consente lo sviluppo dell’autonomia, delle competenze
e delle relazioni.

12,00 IVA inclusa
Anteprima
cover racconti buccarelli (2) (1)

Sguardo, parola e mito

“Ognuna delle autrici di queste brevi narrazioni ha intrapreso un viaggio attraverso la storia e il destino di un personaggio o di una divinità appartenente al mito e ha accettato il rischio di avvicinarsi in tal modo al fondo di sé stessa e di ritrovarci qualcosa di radicato e d’inconscio: un’emozione vissuta moltissimo tempo fa, un ricordo evanescente, una suggestione, un’ebbrezza… Queste piccole storie, con poche parole e molta intensità, raccontano la paura, l’astrazione, la distopia, la santità, la corruzione, la mostruosità, la risoluzione, l’illusione, il disincanto, la salvezza e la necessita di un viaggio in verticale all’interno di sé stessi.”

12,00 IVA inclusa
Anteprima
prima bottaro

A doppio fil rouge

Silloge “segnalata” alla Prima Edizione del Premio internazionale Letterario “Carlo Bo – Giovanni De Scalzo – Città di Sestri Levante, organizzato dal Salotto Letterario Nuova Pen (n)isola, San Marco, Sestri Levante. Franco Giuntoli ci racconta nella sua prefazione “ Il transeunte modo vigente (col suo illusorio vigore), nella nostra modernità, si presenta doloroso e sinistro allo sguardo di Giovanni, con tratti che fanno rimpiangere i costumi anche di un passato non lontano.

10,00 IVA inclusa
Anteprima